Casa > Notizie > Azienda News > La borraccia in plastica fa ma.....
Certificazioni
资质证书
Elevato di clic prodotto
Contattaci
Shenzhen Zhenghao Plastic & Mold Co., Ltd.
E-mail: betty@zhenghaoplastic.cn
Telefono: 86-755-28933923  
Telefono cellulare: 86-13926576592  
Fax: 86-755-28216113Contattare la società

Notizie

La borraccia in plastica fa male alla salute?

  • Autore:Megan
  • Fonte:netdoctor.co.uk
  • Rilasciare il:2017-09-01

È tuo bottiglia d'acqua di plastica male per la tua salute?



Molti disturbi moderni potrebbero essere ricondotti a un colpevole sorprendente: i prodotti chimici in contenitori di plastica? Sebbene l'idea possa sembrare una teoria della cospirazione, è in circolazione da qualche tempo su Internet e molte persone sono preoccupate.


Il bisfenolo A (BPA), una sostanza chimica ampiamente usata nella plastica, è stato collegato tra l'altro a diabete, obesità, ipertensione e cancro. Il suggerimento è che potrebbe fuoriuscire dall'imballaggio e nel nostro cibo e bevande, causando il caos nei nostri corpi. Certamente, questa è l'opinione dell'ente benefico Breast Cancer UK, che ha chiesto che il BPA venga bandito dagli imballaggi per alimenti e bevande e sostituito con alternative più sicure.


Tuttavia, BPA e altri prodotti chimici nelle materie plastiche sono regolati in modo molto rigoroso, con rigidi limiti di sicurezza per garantire che i consumatori non vengano danneggiati. Nel 2015 l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (ESFA) ha condotto una revisione completa del BPA, concludendo che non vi era alcun rischio per la salute dei consumatori. E la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha dichiarato che "le informazioni disponibili continuano a supportare la sicurezza del BPA per gli usi attualmente approvati in contenitori e imballaggi alimentari".


Quindi, chi deve essere creduto - è una storia spaventosa di Internet esagerata, o dovremmo porre il veto agli imballaggi di plastica, solo per essere al sicuro? Di seguito, esaminiamo le prove.


La maggior parte degli studi sono stati condotti su ratti


Qualcuno su Google "Il BPA è pericoloso?" sarebbe giusto essere confusi. Mentre alcune pagine sull'argomento sottolineano la sua sicurezza, altre elencano una litania di possibili effetti collaterali. Dichiarano che il BPA è un distruttore endocrino, imitando gli effetti degli estrogeni nel corpo umano e portando a tutti i tipi di conseguenze indesiderabili. Un articolo di Forbes descrive la situazione come una "caccia alle streghe chimica".


Le ragioni di questa confusione sono chiare. Sebbene ci siano stati molti studi scientifici che collegano il BPA a problemi di salute, la maggior parte di questi studi sono stati condotti su roditori che utilizzano dosi molto elevate di sostanza chimica. Numerosi articoli online sono stati estrapolati direttamente da questi studi sugli animali, anche se le prove sull'uomo sono molto più sfocate.


Secondo la dott.ssa Rachel Orritt, responsabile dell'informazione sanitaria presso Cancer Research UK: "Questi studi non riflettono la situazione delle persone che usano contenitori per alimenti in plastica. Ci sono anche e-mail ingannevoli e articoli inaffidabili su Internet che hanno diffuso timore per il BPA. Ma non ci sono convincenti prove scientifiche per suggerire che l'utilizzo bottiglie di plastica o contenitori per alimenti provoca il cancro nell'uomo. I livelli di sostanze chimiche che si spostano negli alimenti e nelle bevande dai contenitori sono in genere molto al di sotto dei livelli considerati non sicuri. "




L'esposizione media è molto bassa


Le raccomandazioni ufficiali non sono prive di sfumature. L'ESFA ha recentemente ridotto il livello sicuro di BPA, da 50 microgrammi per chilo di peso corporeo al giorno (µg / kg di peso corporeo / giorno) a soli 4 µg / kg di peso corporeo / giorno. Ciò era dovuto alle "incertezze che circondano i potenziali effetti sulla salute del BPA sulla ghiandola mammaria, sui sistemi riproduttivo, metabolico, neurocomportamentale e immunitario".


Tuttavia, l'agenzia ha sottolineato che l'esposizione tipica delle persone rientra nei nuovi limiti, sottolineando che: "Le stime più elevate per l'esposizione alimentare e per l'esposizione da una combinazione di fonti sono da tre a cinque volte inferiori rispetto alla nuova assunzione giornaliera tollerabile".


A livelli inferiori alla nuova soglia di sicurezza, l'ESFA non ha riscontrato prove che il BPA causi problemi di salute.


Nel Regno Unito, la sicurezza alimentare è supervisionata dalla Food Standards Agency, che garantisce il rispetto delle normative europee. Secondo un portavoce di Netdoctor, queste normative "richiedono che, in condizioni d'uso normali e prevedibili, i materiali utilizzati non trasferiscano i loro componenti agli alimenti in quantità tali da mettere in pericolo la salute umana".


Il portavoce aggiunge che le materie plastiche sono scrupolosamente testate, per verificare che siano in linea con la legislazione: "I test variano per tenere conto dei tipi di alimenti con cui si prevede che la plastica verrà utilizzata e richiedono che il" caso peggiore "sia considerato per condizioni come la temperatura e la durata dell'esposizione prevista. "


Ciò significa che, diciamo, riscaldare la plastica nel microonde non dovrebbe essere motivo di preoccupazione.



I consumatori ordinari non sono in aumento


In molti sensi, la marea si sta ribaltando al BPA. Nel 2012, la FDA statunitense ha rimosso la sostanza chimica da biberon di plastica, mentre la Francia ha vietato completamente la sostanza chimica nel 2015. Molti produttori hanno iniziato a sostituire il BPA con sostituti come il fluorene-9-bisfenolo (BHPF), alcuni dei quali sono stati esaminati a pieno titolo.


Mentre sembra essere sicuro a basse dosi, il BPA rimarrà un importante argomento di indagine, dato che i livelli di esposizione di alcune persone sono atipicamente elevati. Un recente studio americano ha esaminato 78 lavoratori manifatturieri che gestiscono direttamente la sostanza chimica. I loro livelli di urina di BPA erano circa 70 volte superiori alla media.


Come spiega il dott. Orritt di Cancer Research UK: "La ricerca continua potrebbe aiutare a monitorare eventuali cambiamenti nell'esposizione umana o esaminare gli effetti del lavoro con sostanze chimiche come il BPA nell'industria manifatturiera".


Nel frattempo, le migliori prove disponibili suggeriscono che i consumatori ordinari non hanno nulla di cui preoccuparsi. Ovviamente non può far male ridurre gli imballaggi in plastica, soprattutto se ti preoccupi per l'ambiente, ma c'è poco da suggerire che ciò influirà sulla tua salute.


Il rischio è che, concentrandoci troppo sulle sostanze chimiche, potremmo trascurare i più ovvi fattori che contribuiscono alla malattia.


"Quando si tratta di rischio di cancro, è più importante guardare a ciò che si sta mangiando e bevendo, piuttosto che a ciò che è conservato il cibo e le bevande", afferma Dr Orritt. "Puoi ridurre il rischio mangiando una dieta ricca di frutta, verdura e cibi ricchi di fibre e povera di carni rosse e trasformate e cibi ad alto contenuto calorico come fast food - oltre ad essere un non fumatore, mantenendo un peso sano, ridurre l'alcol e mantenersi attivi ".


Mentre questi tipi di fattori creano una storia dell'orrore meno avvincente, hanno fondamenti molto più scientifici.

Gli articoli di cui sopra sono estratti da netdoctor. Penso che le bottiglie di plastica che sono state testate dalle autorità e soddisfano gli standard di sicurezza non ci riguardano.


Link all'articolo originale: La tua borraccia di plastica fa male alla salute?