Casa > Notizie > Notizie del settore > Gli studi hanno mostrato che i.....
Certificazioni
资质证书
Elevato di clic prodotto
Contattaci
Shenzhen Zhenghao Plastic & Mold Co., Ltd.
E-mail: betty@zhenghaoplastic.cn
Telefono: 86-755-28933923  
Telefono cellulare: 86-13926576592  
Fax: 86-755-28216113Contattare la società

Notizie

Gli studi hanno mostrato che il costo ambientale della plastica è inferiore

  • Autore:Megan
  • Fonte:www.pvc123.com
  • Rilasciare il:2017-10-02
Secondo un recente rapporto "Sviluppo di plastica e sostenibile: benefici ambientali, valutazione dei costi e opportunità di miglioramento continuo", si è constatato che il costo ambientale dell'uso della plastica nei consumatori e negli imballaggi è quattro volte inferiore al costo ambientale di altri materiali alternativi .


Il rapporto è stato pubblicato dal leader globale della valutazione del valore del capitale naturale, che è stato sostenuto dall'American Chemical Council, per studiare i fattori naturali basati sulla contabilità del capitale naturale, utilizzando la contabilità finanziaria non tradizionale, compresa la misurazione e la valutazione di impatti ambientali come l'acqua consumo ed emissioni in aria, terra e acqua.


Il rapporto mostra che la sostituzione di materiali alternativi da sostituire prodotti di plastica in beni di consumo e imballaggi aumenterà i costi ambientali da $ 139 miliardi all'anno a $ 533 miliardi. Questo perché la plastica solida e leggera ci aiuta a fare di più con meno materiale, il che offre vantaggi ambientali per tutto il ciclo di vita dei prodotti e degli imballaggi in plastica.


Lo studio conclude che mentre vetro, stagno, alluminio e carta sono alternative praticabili alla plastica in molti prodotti di consumo, nella maggior parte dei casi possono avere costi ambientali inferiori rispetto alla plastica, ma a causa della necessità di materiale aggiuntivo Per raggiungere lo stesso scopo con la plastica , quindi nel complesso più alto. Ad esempio, un tipico bottiglia di plastica per bibite negli Stati Uniti contiene 30 grammi di plastica. Tuttavia, se l'equivalente dei materiali alternativi utilizzati nel mercato per sostituire la capacità equivalente di alternativa bottiglie, come vetro, stagno e altre necessità 3-4 volte il consumo.


Nel 2015 il costo sociale dei prodotti di plastica e degli imballaggi di consumo ha superato i 139 miliardi di dollari, pari a quasi il 20% delle entrate del settore manifatturiero della plastica, e se l'attuale tendenza continua, si prevede che crescerà di 209 miliardi di dollari entro il 2025. Ciò include i social costi dovuti alle emissioni di gas a effetto serra: inquinamento atmosferico, inquinamento del suolo e delle acque, consumo di acqua, impatti oceanici e altri costi derivanti dall'intera catena del valore della plastica. Questi costi esterni riflettono i rischi futuri della redditività dell'industria delle materie plastiche.


Questo studio, quale rivoluzionaria valutazione della plastica, si concentra esplicitamente su come utilizzare la plastica, confrontando le prestazioni ambientali relative della plastica, rendendo i beni di consumo più sostenibili e studiando i possibili interventi strategici a leva chiave della catena del valore della plastica per portare i benefici ambientali netti.


Gli autori della relazione raccomandano di adottare misure per ridurre ulteriormente i costi ambientali complessivi della plastica, ad esempio aumentando l'uso dell'elettricità a basse emissioni di carbonio nella produzione di plastica, utilizzando modalità di trasporto a basse emissioni, sviluppando imballaggi in plastica più efficienti e aumentando il riciclaggio e materie plastiche di conversione dell'energia, per aiutare a contenere i rifiuti marini e risparmiare risorse.


Inoltre, aumentando la regolamentazione dei costi commerciali (ad esempio, le emissioni di carbonio), per promuovere la mobilità dei clienti e delle comunità associate alla plastica, ridurre i costi ambientali esterni. Rafforzando nel contempo l'industria della plastica e la forza trainante dell'industria dei beni di consumo, collega il governo, le organizzazioni non governative e i consumatori per far fronte ai costi ambientali della plastica.